Cereali

Grano tenero nazionale

Caratteristiche

Il frumento o grano tenero è un cereale autunno-primaverile, noto fin dai tempi antichi e fu una delle prime colture su larga scala. È originario dell’Asia sud-occidentale, precisamente in quella che veniva definita la Mezzaluna Fertile tra il Tigri e l’Eufrate e fu tra le prime piante ad essere coltivate stabilmente da popoli sedentari. Attualmente viene coltivato in tutti i continenti.
Le moderne varietà sono frutto anche dell'ingegneria genetica applicata per aumentarne la resistenza alle malattie e la produttività. Per impedire agli steli di alzarsi troppo e collassare poi sotto al vento, sono stati usati i geni Rht1 e Rht2 della varietà Norin 10 che riducono la sensibilità della pianta all'acido gibberellico, sostenitore della crescita soprattutto in presenza dei nitrati contenuti nei fertilizzanti. Il grano Norin 10 è una varietà semi-nana a spighe molto grosse proveniente dalla stazione sperimentale di Norin in Giappone. Cecil Salmon, biologo esperto del frumento nel team del generale Douglas MacArthur, spedì alcune sementi a Orville Vogel negli Stati Uniti dove, nel 1952, fu usata da Norman Borlaug e i suoi collaboratori per incroci con tradizionali varietà messicane. Ne nacquero delle varietà ad altissima produzione (Lerma Rojo 64 e Sonora 64) testate poi in India durante la Rivoluzione verde.

Confezionamento

  • Alla rinfusa
  • In sacchi da kg 25 e kg 40
  • Bancali in base alle esigenze del cliente