Consorzio Formicoso Alta Irpinia

Dal grano della terra di Francesco De Sanctis

Tra i cereali antichi, il grano conosciuto come "Senatore Cappelli" è certamente quello che più si presta ad essere coltivato senza particolari ausili di prodotti chimici. Vi è, anzi, una sostanziale unanimità tra i ricercatori e i produttori nell'affermare che il "Cappelli" si adatta e funziona meglio con una concimazione organica. Negli ultimi anni, il diffondersi di maggiore consapevolezza ambientale da parte dei consumatori ha favorito la sua riscoperta. Il progetto di valorizzazione della varietà in Alta Irpinia, avviato dal GAL CILSI nel 2010, è stato realizzato nell'ambito del Piano di Sviluppo Locale "Terre d'Irpinia" (PSR Campania - Asse 4 Leader). Il risultato più importante del progetto, rappresentato dalla prima sperimentazione di produzione di pasta di semola di grano duro "Senatore Cappelli - Alta Irpinia", è stato raggiunto grazie alla collaborazione del Sementificio Scaraia, dei Molini De Vita, del Pastificio Grania "Le Gemme del Vesuvio" e del CRA/CER di Foggia, i quali hanno supportato con grande interesse il Gal e la rete degli agricoltori "Consorzio Formicoso Alta Irpinia"

Mastrogiulio s.n.c. offre un servizio di stoccaggio e di assistenza tecnica per la produzione del grano SENATORE CAPPELLI